Amministrazione trasparente

Ai sensi del d.lgs. 33/2013, è previsto a favore del cittadino il diritto all'accesso civico, che consiste nella possibilità di accedere a dati, documenti e informazioni detenuti dalle pubbliche amministrazioni o dai concessionari di servizi pubblici. L’accesso può riguardare tanto i dati che sono oggetto di pubblicazione obbligatoria (laddove non risultino pubblicati), quanto ogni altro dato accessibile (in tale ultima ipotesi nei limiti previsti dalla legge a tutela di altri interessi pubblici e/o privati: articolo 5 bis del d.lgs. n. 33/2013), con la tutela e contemperamento delle norme sulla privacy.
Le strutture sanitarie accreditate ed a contratto sono soggette al diritto di accesso civico in relazione alle sole informazioni, dati e documenti relativi allo svolgimento dell’attività di assistenza sanitaria.
Le richieste devono essere specifiche al fine di consentire alla struttura di individuare l’informazione, il dato o il documento che si intende acquisire; sono pertanto inammissibili le richieste generiche.
La struttura potrà respingere la richiesta qualora abbia ad oggetto un numero manifestamente irragionevole di documenti, tale da imporre un carico di lavoro suscettibile di compromettere il buon funzionamento della stessa struttura sanitaria. (Linee guida Agenzia nazionale anticorruzione-Anac su accesso civico generalizzato, paragrafo 4.2).
Il cittadino che vorrà esercitare il suindicato diritto potrà rivolgere la propria richiesta inviando una email a direzione.mi@villaesperia.it. La richiesta sarà evasa nei termini di legge.
Registro degli accessi: 01/09/2020 ad oggi non sono pervenute richieste di accesso ai dati e documenti

La Casa di Cura Villa Esperia SpA, nella Sua veste di erogatrice, tra gli altri, di servizi pubblici in convenzione con il SSN, non ha subito ad oggi class action da parte dei propri utenti.

Sezione in fase di costruzione/aggiornamento