MOC DEXA

La MOC, acronimo di Mineralometria Ossea Computerizzata e detta anche Densitometria Ossea Computerizzata, è un esame che permette di valutare la densitometria, ossia la concentrazione, di minerale (calcio) nel tessuto osseo. La MOC, quindi, consente di comprendere se la mineralizzazione delle ossa è diminuita e di diagnosticare precocemente l’osteoporosi.

La MOC viene eseguita con diverse metodiche che presentano gradi di affidabilità e di irraggiamento differenti, dagli ultrasuoni alla TAC. Il Poliambulatorio Villa Esperia di Milano ha scelto il metodo DEXA (Dual Energy X-rays Absorptiometry) che garantisce grande precisione a fronte di una ridotta esposizione a radiazioni ionizzanti. Durante l’esame, del tutto indolore e non invasivo, il paziente si stende su un lettino che emette una piccola quantità di raggi X, rilevati poi da un braccio che si muove sopra il corpo.

Presso il Poliambulatorio Villa Esperia Milano è possibile sottoporsi a MOC distale, MOC femorale, MOC lombare, che prendono a campione un singolo distretto del corpo, e MOC total body, che offre una panoramica completa su tutto l’apparato scheletrico.

I risultati della MOC sono tre valori:

  • il BMD (Bone Mineral Density) indica esattamente il rapporto tra grammi di minerale per centimetri cubi di tessuto osseo;
  • il T-score mette in relazione la densità minerale con l’ipotetico patrimonio di calcio a 30 anni, quando dovrebbe essere ai massimi livelli; se il valore è inferiori a -1 è indice di ridotta mineralizzazione o demineralizzazione;
  • lo Z-score esplicita la variazione di mineralizzazione rispetto alla media di persone di pari età.

È consigliabile sottoporsi alla MOC soprattutto alle donne in periodo di premenopausa e appena entrate in menopausa perché l’alterata attività ormonale tipica di questo periodo della vita aumenta il rischio di osteoporosi (ciò vale soprattutto per le donne caucasiche sopra i cinquanta anni). La Mineralometria Ossea Computerizzata DEXA non si rivolge unicamente al sesso femminile, sono diverse infatti le situazioni che ne indicano l’utilizzo specifiche patologie che possono influire sul patrimonio di calcio come la celiachia e l’ipertiroidismo, terapie di media e lunga durata con corticosteroidi (cortisone), immunosoppressione e immunodepressione.

Approfitta della promozione
prenota ora: 02 3024141

Controindicazioni

La MOC DEXA non presenta particolari controindicazioni, ma, a causa dell’irraggiamento da raggi X, il suo impiego deve essere valutato con attenzione durante la gravidanza.